Mini guida al web marketing per la ristorazione

In questo ultimo periodo noi di Be-Strategist siamo stati abbastanza impegnati su alcuni progetti di marketing per la ristorazione. Durante la fase di analisi siamo rimasti piuttosto allibiti nel constatare, malgrado il food resti sempre un settore forte, che pochi ristoranti hanno un sito web. O meglio, buona parte dei locali ce l’ha, ma siamo di fronte a soluzioni di poco conto quali il “fai da te” del “cugino” di turno, o di template visti e rivisti di Pagine Gialle/ItaliaOnLine o chicchessia. Il marketing per ristoranti è sempre in evoluzione: Recensioni, reputazione, brand… sono termini entrati nel vocabolario di qualsiasi ristoratore. È fondamentale dunque imparare ad abbracciare il web marketing e coltivare correttamente una presenza online.

Sperando di scrivere qualcosa di davvero utile per tutti i ristoratori, cercheremo di spiegare in termini abbastanza pratici gli elementi essenziali per avere una buona presenza on line.

Partiamo subito!
Le basi su cui poggiare la nostra strategia di web marketing sono le seguenti:

  • Sito Web
  • Le immagini
  • Local SEO
  • Strategia di contenuti
  • Strategia Social
  • Brand Reputation

 

Il Sito Web

Avere un sito web per ristorante significa aprire virtualmente le porte del tuo locale ai clienti. Le regole non scritte del buon ristoratore valgono anche sul web: devi presentarti bene, devi essere all’altezza delle aspettative e devi essere in grado di soddisfare le esigenze della clientela.

Sito Web per Ristorante

Design Grafico: a mio avviso grazie al design grafico “decidiamo e selezioniamo” il target di clientela con cui vogliamo avere a che fare. Il primo impatto che il sito darà all’utente sarà quello di un locale che può essere di alto profilo (grande evento, romantico o business) o di profilo un pò più familiare.

Responsive: Per chi non conoscesse il responsive design, ė una tecnologia che permette di creare siti che cambiano la loro forma in base alla grandezza dello schermo del device (smartphone, tablet e desktop) con il quale vengono visualizzati. Quali sono i vantaggi di avere un sito resposive? Oltre il 70% delle ricerche vengono fatte da dispositivi mobili, il restante si divide tra tablet e devices di diversa natura. Avere solo il sito mobile o un sito desktop (siti classici) sono un limite per la tua attività.

Menu: Anche sul web è importante far sapere al cliente i menu proposti dal ristorante. È altrettanto importante tenerli aggiornati e condividerli sui social media nei momenti giusti.

Multilingua: “I turisti stranieri bocciano i menù italiani accusando di provincialismo ristoranti, trattorie e pizzerie italiane”. Questo è il risultato di una ricerca svolta dall’Aiquav (Associazione Italiana sulla qualità della vita). Non credi sia opportuno aggiungere almeno l’inglese sul tuo sito?

 

Le Immagini

Questo è un aspetto molto importante da curare per fornire un’ottima presentazione della propria attività. Per farlo al meglio è bene concentrarsi sul locale e sui piatti cucinati, usando solo foto di qualità e in alta risoluzione.

photogallery per un ristorante

 

Local SEO (Ricerche locali e Mappa)

Cos’è la local SEO?
La Local SEO si occupa di aumentare la visibilità di attività locali (ristoranti..appunto, ma anche hotel, pizzerie etc) all’interno di ricerche con intenzioni locali (esempio: ristorante Malè). Nell’ottimizzazione di un sito web per un ristorante copre la local SEO occupa un ruolo di assoluta importanza.

Dal momento che il 76% di tutte le ricerche online sono legate a contenuti geo localizzati, dovreste essere sicuri al 100% che nella vostra zona, il vostro sito web apparirà per quelle ricerche pertinenti per il vostro ristorante.

local seo

Come comparire nelle ricerche locali? Cura nei minimi dettagli (foto, informazioni e recensioni) la scheda local di Google My Business.

 

Strategia di content marketing

Nel caso di un nostro cliente, la decisione è stata quella di mettere on line un “blog” su wordpress.com. Abbiamo scelto di dividere le attività del sito istituzionale da quelle del blog, puntando sul brand dello Chef e, di riflesso sul ristorante che porta il suo nome. Ricette, piatti fotografati e condivisi con lo smartphone, ad oggi sicuramente possiamo reputarci molto soddisfatti dal lavoro svolto in termini di lead generation.

blog-per-ristorazione

Su come impostare una strategia di contenuti voglio darti un consiglio: dai un’approfondita lettura a questo post di Travel Appeal, content marketing per ristoranti.

 

Strategia di social media

I social media sono il canale di comunicazione diretta tra voi e la clientela (anche potenziale) dall’approccio umano e non puramente commerciale. Facebook, Instagram e Pinterest sono le piattaforme che si offrono meglio a “raccontare” qualche nuovo piatto, l’ultima invenzione dello chef o una grande serata da ricordare: la spontaneità abbinata a contenuti di qualità può essere il giusto mix per il vostro successo sui social media.

Profilo Facebook Ristorante

 

Reputazione e Recensione

La reputazione online è fondamentale per la vita di qualsiasi azienda, ma le imprese turistiche ed in particolar modo i ristoranti sono le attività per cui questo valore riveste l’importanza maggiore: come ogni operatore del settore sa, una tendenza ormai consolidata per i futuri potenziali clienti di un ristorante è quella di consultare TripAdvisor o piattaforme similari alla ricerca di recensioni sul locale, per decidere se vale la pena di prenotare.

Profilo TripAdvisor Ristorante

 

Gli imprevisti delle recensioni

Nella vita di un ristorante capiterà prima o poi di trovare un cliente insoddisfatto; voi potete erogare il miglior servizio della vostra zona ed essere assolutamente impeccabili in tutti gli aspetti del vostro lavoro, ma se il vostro servizio non è quello che il cliente aveva in mente, potreste comunque ricevere una recensione negativa.+

 

Il Marketplace della ristorazione: TheFork

Oltre al canale “Google”, l’uso di app per smartphone sono da considerarsi un ulteriore strumento per la ricerca di ristoranti. Inoltre le stesse app, pur di mantenere gli utenti attivi, hanno implementato dei sistemi di prenotazione in grado di riservare tranquillamente un tavolo senza bisogno di chiamare il locale. Senza dubbio l’app con maggior successo è quella di The Fork, un app attiva in Italia da circa 4 anni, nato in Francia e successivamente acquisito da TripAdvisor.

thefork-screenshot

The Fork è semplicemente il factotum digitale di chi cerca un ristorante con determinate caratteristiche. Non a caso, questo servizio ti consente di cercare qualsiasi punto di ristorazione nelle vicinanze, o nella città in cui ti trovi.

Perchè un ristorante deve essere presente su un marketplace simile?

a) Malgrado si tratti di un canale di intermediazione è un ulteriore strumento per l’acquisizione clienti.

b) È un motore di ricerca. Nulla vieta al cliente di trovarti su TheFork e prenotare direttamente tramite il tuo sito o la tua scheda Google My Business.

c) TheFork ti permette di implementare un sistema di prenotazione on line e dunque migliorare la user experience del tuo sito.

 
 

Concludiamo…

Come fare Web Marketing per avere un ristorante di successo? Semplice, basta contattarci per discutere e mettere in pratica un piano di lavoro con lo scopo di migliore sensibilmente il vostro business.

 

Ti sembra utile l'articolo? Condividilo
  • 15
  •  
  • 5
  •  
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    28
    Shares